Home Home
 
         
 

 

 

Curriculum di studi
Fabrizio Cardosa ha compiuto i principali studi musicali presso il Conservatorio di S.Cecilia di Roma diplomandosi tra il 1984 e l'86 in:
Composizione;
Musica corale e direzione di coro;
Musica elettronica.
Ha partecipato a seminari e corsi con compositori quali Karlheinz Stockhausen, Hans Werner Henze e Riccardo Bianchini.
Ha inoltre compiuto studi privati di Canto, Contrabbasso e
Viola da gamba.
Pur considerandosi principalmente un compositore, ha interessi musicali che vanno dallo studio ed esecuzione di musica rinascimentale e barocca sia vocale che strumentale, al jazz.

 

 
   

Attività compositiva
Ha composto brani di musica strumentale,vocale ed elettronica ed ha al suo attivo il primo premio nel 7th ROLAND TAPE CONTEST (1984), ed una menzione d'onore nel concorso di composizione elettronica di Abbadia S.Salvatore (1985).

E' autore degli spettacoli musical-teatrali:
"
Cronopios, famas e speranze"(per voci, strumenti ed attori, 1995);
"
L'Hospitale de' pazzi incurabili" (per otto vocalisti ed attore, 1999);
"Volatili Insetti e Pennuti" (per cori di ragazzi, commissionato dal Ministero P. Istruzione, 2000);
"
Le città invisibili" (per orchestra, vocalisti e attori, 2001).
"TRE per OTTO" (per orchestra, soli e coro, 2004).
Il suo catalogo comprende brani per orchestra classica, big band di tipo jazzistico, voci a cappella e per chitarra, oltre che composizioni per canto e pianoforte.
E' anche arrangiatore per diverse formazioni classiche e jazzistiche, vocali e strumentali. ha composto e diretto musiche per il teatro, jingles radiofonici (RAI & KISSKISS network) e televisivi (RAI & MEDIASET).

 

 
    Attività direttoriale
Come direttore Fabrizio Cardosa ha guidato varie formazioni vocali quali l'"Orchestra e Coro regionale del Lazio"(ARCL), l'"Esti Dal" di Bracciano ed il "Chorton" di Roma.
Attualmente dirige il complesso vocale-strumentale "
Il Cortegiano", specializzato nel repertorio rinascimentale e barocco, ed il "Kammerton vocal ensemble", da lui fondato nel 1984 e impegnato in un progetto personale di jazz vocale.

Ha diretto per anni l'incisione delle parti cantate dei doppiaggi italiani di cartoni e film della W. Disney, come "Aladdin" ,"Pocahontas" e "I Muppets", curandone per alcuni anche l'adattamento dei testi.

Ha curato la direzione del musical "The Full Monty" (versione italiana per la regia di Gigi Proietti) che ha debuttato in prima nazionale nel dicembre 2001; di tale spettacolo è anche autore degli adattamenti in lingua italiana.

Analogo lavoro di direzione musicale, arrangiamenti (di brani di C. Porter) e direzione orchestrale oltre che adattamento testi, ha svolto per il musical "Vacanze Romane" (prima assoluta al Teatro Sistina di Roma nel febbraio 2004) con Serena Autieri e Massimo Ghini per la regia di Pietro Garinei.

 

 
   

Attività di strumentista
Il basso elettrico è lo strumento con il quale si è dedicato al jazz. Ha militato in innumerevoli formazioni, partecipando a concerti e rassegne. Ha suonato per anni nella Big Band diretta da Bruno Biriaco, nei Sax Machine, gruppi con i quali ha partecipato a numerose incisioni e trasmissioni televisive della RAI (Domenica in, TANDEM, ecc.).

In gruppi dedicati alla musica antica Fabrizio Cardosa suona la viola da gamba strumento con il quale si dedica al repertorio dei secoli XVI e XVII. I vari strumenti di questo tipo che adopera in concerto sono copie di originali di quel periodo ricostruiti da lui stesso.
Ha suonato il BASSO CONTINUO alla viola, in alcuni importanti allestimenti di opere e oratori barocchi.
Adopera questo strumento anche in contesti contemporanei, sperimentando fusioni con le tecniche elettroniche.

 

 
     

Attività di cantante
Le più importanti produzioni alle quali Fabrizio Cardosa ha partecipato in qualità di cantante sono:
Concerto Apocalittico (testi di Stefano Benni, musiche di Ennio Morricone e Luca Francesconi, voce recit. Antonio Albanese, 1999);
Tieste (di Sylvano Bussotti per il Teatro dell'Opera di Roma, con Mario Scaccia, 2000);
Per i bambini morti di mafia (di Ennio Morricone, testo di L. Violante, 1998);
Vatel (musiche di Ennio Morricone per il film con G. Depardieu).

Ha partecipato inoltre all'allestimento di opere barocche quali:
Sant'Alessio (di Stefano Landi, dir. Alan Curtis);
Euridice (Peri-Caccini, dir. Fausto Razzi);
La morte di Orfeo (di Stefano Landi, dir. Fausto Razzi);
Il respiro del fuoco (progetto di Luigi Cinque con artisti internazionali, rappresentato tra 2001 e 2002 a Roma, Milano, Brescia, Nuoro, Palinuro ecc.);
Buffa Opera (per Teatro PICCOLO Milano. Testi di Stefano Benni, musiche di Luca Francesconi, voce recit. Antonio Albanese, 2002. Rappresentato anche al Morlacchi di Perugia).

 

 
     

Attività didattica
Fabrizio Cardosa ha insegnato presso i Conservatori di Frosinone e Pescara, e svolge anche attività didattica presso le scuole professionali PERCENTOMUSICA, e IALS di Roma.
Presso queste strutture cura prevalentemente classi di vocal ensemble e di musica di insieme, affrontando diversi generi musicali.

Ha inoltre tenuto diversi seminari sia sulla musica vocale antica che sul jazz a cappella, in Italia oltre che ad Amsterdam in due distinte occasioni (dicembre '94 e dicembre '95) e al Cairo (ottobre '95) presso gli istituti di Cultura Italiana.

 

 
   

Dati personali
M° Fabrizio Cardosa
Residente in Via Padre R. Giuliani, 12 - 00154 - ROMA

Cod. Fisc.: CRDFRZ58D30H501P
Part. IVA: 09349380585
Collocamento: n. 5446 Roma 30/3/85
ENPALS: 05/628710

 

 
     
torna su