Home Home
...spettacoli
         
 


 



Nella definizione di Italo Calvino che li considerava la più felice e assoluta creazione di Julio Cortàzar "i cronopios e i famas sono due genìe di esseri che incarnano con movenze di balletto due opposte e complementari possibilità dell'essere", e in questo senso possiamo considerarle come categorie in varia misura assimilabili ad ognuno di noi, come vignette create da un formidabile fumettista. Queste due categorie senza tempo sanno dar vita a situazioni assurde e tenere, mai prive di quello spessore poetico che ha reso celebre il loro creatore.
Alle pagine di questo capolavoro che ha ormai quarant'anni, lo spettacolo è liberamente ispirato, e cerca di legare tra loro in una favola musicale i vari frammenti di vita cronopiesca, lasciando intatta la loro carica di minimalista assurdità. Oltre agli strumenti del Sestetto ed ai numerosi vocalisti, il palcoscenico vede la presenza degli attori Alberto Bognanni e Mimmo Strati, i cui interventi guidano la narrazione e interagiscono con i musicisti nelle varie situazioni rappresentate. I brani originali di Fabrizio Cardosa aderiscono alla follia stralunata dei personaggi, spaziando dallo stile jazzistico a quello contemporaneo o al popolaresco, con raffinata originalità.

"KAMMERTON vocal ensemble"
Diana Torti
Letizia Mongelli
Daniela Troilo
Alessandro Contini
Fabrizio Cardosa

Attori
Alberto Bognanni
Mimmo Strati

"SESTETTO MODERNO"
Paolo Rocca (clarinetto)
Fabrizio Bono (violino)
Angelo Colone (chitarra)
Salvatore Zambataro (fisa)
Andrea Pighi (contrab.)
Luca Capone (perc.)

 

 
   

Brani musicali
Le sei e trentatré...mp3 (5.1 Mb)
Scambi.................mp3 (5.6 Mb)

 

 
      NB.: Per scaricare i brani cliccare sul link col tasto destro del mouse
e selezionare la voce Salva oggetto con nome...